Le Torri Costiere del Salento

La Grande Resistenza nacque durante il 1500. Il Salento era stato devastato per decenni, per secoli, da predoni, corsari, pirati, turchi. Infine, Carlo V, l’imperatore del Sacro Romano Impero, quello su cui come diceva lui “il sole non tramontava mai”, decise di far costruire una grande muraglia lungo la linea costiera della “terra fra i due mari”. Possenti torri costiere,

che comunicavano l’una con l’altra a vista e con segnali di fumo, che forse non potevano opporre una valida resistenza ad un forte sbarco, ma certamente potevano avvisare le popolazioni dell’entroterra dell’arrivo del nemico e correre ai ripari. Troppo lunga era la sequenza delle violenze, d’ogni tipo, che i salentini avevano subito nel tempo. Troppo lontana la resa dei conti definitiva col nemico storico. “Mamma li turchi!”, era l’urlo lanciato dai testimoni terrorizzati all’apparire di vele straniere lungo l’orizzonte del mare…

presicce

Un terribile sbarco rappresentato nella chiesa di S.Maria degli Angeli, a Presicce.

otranto

La conquista di Otranto, 1480. Altare all’interno della chiesa di S.Croce, a Lecce.

bandiera turca graffita

In questa incredibile immagine, scattata dall’archeologo Stefano Cortese, incisa su un muro della chiesetta bizantina di San Pietro, a Otranto, si scorge benissimo la bandiera turca, con la mezzaluna al suo interno. Testimonianza del terrore, rimasto indelebilmente “graffito” nel cuore degli otrantini.

san pancrazio

I turchi a Torre Colimena, 1547. Chiesa di S.Antonio, a San Pancrazio (vedi approfondimento).

maruggio

Nell’immagine sopra, riprodotta in un affresco all’interno del convento francescano di Maruggio, si vede la storica battaglia dei cristiani contro i turchi sotto le mura di Belgrado, nel 1456. Fu un evento che ebbe importanza forse decisiva per le sorti dell’Europa cristiana, visto che fermò i turchi nel loro passaggio via terra (che vide anche fallire l’avanzata da mare dopo la presa di Otranto). Fu il frate Giovanni da Capestrano, incaricato dal Papa, a guidare la resistenza, insieme all’eroe Janos Hunvadi.

gallipoli

Lo scontro finale fra Cristiani e Turchi a Lepanto, 1571. Chiesa del Rosario, Gallipoli.

battaglia di lepanto

La battaglia di Lepanto graffita nel frantoio dei Protonobilissimo di Muro Leccese (vedi).

L’aneddoto di un Salento sconosciuto: il funzionamento del sistema delle torri costiere in caso di epidemia e l’olio miracoloso delle ampolline di Sant’Oronzo. Tale sistema, un vero e proprio cordone marittimo, fu ideato ed applicato in tutto il Regno in occasione della peste di Messina del 1743. Gli amministratori della città di Lecce inviarono ai sovrani di Napoli, come protezione dalla peste, due ampolline contenenti l’olio ritenuto miracoloso della lampada che ardeva perennemente nell’altare di Sant’Oronzo in Cattedrale. Il re rispose con una lettera di ringraziamento in spagnolo il cui testo lo stesso anno fu inciso all’interno del Sedile di Lecce e che ancora possiamo leggere (sotto).

Facciamo un viaggio fra le torri costiere del Salento, partendo da est verso ovest, lungo tutta la costa, fra le province di Brindisi, Lecce e Taranto. Sono poche quelle scomparse, la maggior parte di questi colossi è ancora in piedi, davanti al mare. La seguente galleria è quasi completata, mancano pochissime torri, la lista è in aggiornamento costante.

1 torre canne

Lungo il litorale tra Fasano e Ostuni ci sono due torri costiere. Sullo sfondo, Torre Canne.

2 san leonardo

Torre San Leonardo, Ostuni.

Castello di Villanova

Torre Villanova, Ostuni.

4 torre pozzelle

Torre Pozzelle, Ostuni.

5 torre santa sabina

Torre Santa Sabina, Carovigno.

6 torre guaceto

Torre Guaceto, Carovigno.

torre testa

Torre Testa, Brindisi

torre punta penna

Torre Punta Penna, Brindisi

9 torre mattarelle

Torre Mattarelle, Brindisi.

10 torre san gennaro

Torre San Gennaro, Torchiarolo (una delle torri costiere non più esistenti).

11

Torre Specchiolla, Casalabate.

12

Torre Rinalda, la prima delle torri costiere di Lecce.

13

Torre Chianca, Lecce.

14

Torre Veneri, Lecce.

xxx

Torre Specchia Ruggeri, Vernole.

san foca

Torre di San Foca, la prima delle torri costiere di Melendugno

16

Torre di Roca Vecchia, Melendugno.

17

Torre dell’Orso, Melendugno.

torri di otranto 2

Torre Fiumicelli, Otranto.

torri di otranto 6

Torre Santo Stefano, Otranto.

18

Torre del Serpe, Otranto.

19

Torre delle Orte, Otranto.

20

Torre S.Emiliano, Otranto. Una delle torri costiere più panoramiche.

21

Torre Minervino, Santa Cesarea Terme.

torre specchia di guardia

Torre Specchia di guardia, Santa Cesarea Terme

11 torre miggiano

Torre Miggiano, Santa Cesarea Terme

12 torre santa cesarea

Torre Santa Cesarea

15 torre lupo

Torre Capo Lupo, Diso

16

Torre Andrano

marina di andrano

Marina di Andrano

24

Torre del Sasso (o del Mito), una delle torri costiere di Tricase.

25

Torre Palane (Tricase) e sullo sfondo, a sinistra, Torre Nasparo (Tiggiano).

torre nasparo

Torre Nasparo (Tiggiano).

34 torre dell'omo morto

Torre dell’Uomo Morto, una delle torri costiere del Capo di Leuca.

torre marchello

I ruderi di Torre Marchello (o Imbrachelli), Leuca.

torre vado

Torre Vado, Morciano di Leuca, una delle prime torri risalendo il Capo.

28

Torre Pali, Salve.

torre mozza

Torre Mozza, Ugento.

torre san giovanni

Torre San Giovanni (ora trasformata in faro).

torre sinfono

Torre Sinfonò, Alliste.

30

Torre Suda, Racale.

31

Torre del Pizzo, Gallipoli.

32

Torre San Giovanni la Pedata, Gallipoli.

33

Torre Sabea, Gallipoli.

TORRE DELL'ALTOLIDO

Torre dell’Alto Lido, Galatone.

35

Torre del Fiume Galatena (o Quattro Colonne), la prima delle torri costiere di Nardò.

36

Torre di Santa Caterina, Nardò.

37

Torre di Santa Maria dell’Alto, Nardò.

38

Torre Uluzzu, Porto Selvaggio, Nardò.

torre inserraglio

Torre Inserraglio, Nardò.

39

Torre S. Isidoro, Nardò.

SAMSUNG

Torre Squillace, Nardò.

41

Torre Cesarea, la torre nel cuore di Porto Cesareo.

torrechianca

Torrechianca, Porto Cesareo.

43

Torre Lapillo, Porto Cesareo.

torre castiglione

Torre Castiglione, Porto Cesareo.

44

Torre Colimena, Manduria.

45

Torre di San Pietro in Bevagna (addossata al Santuario), Manduria.

46

Torre Borraco, Manduria.

47

Torre Moline, Maruggio.

torri costiere

Torre dell’Ovo, Maruggio.

49

Torre Zozzoli (o Sgarrata), Lizzano.

50

Torre Castelluccia, Pulsano.

51

Torre Saturo, presso la villa romana, Leporano.

52

Torre Capo San Vito, Taranto.

Torre Mattoni, Ginosa.

(galleria fotografica completa ancora in corso di aggiornamento definitivo)

seguici-su-FB

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non avrà mai banner pubblicitari, perciò tutto ciò che qui compare, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini di Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente.

Le Torri Costiere del Salento

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.