Category Tra Misteri e Simboli nascosti

I graffiti della scacchiera di Alquerque

Un sorriso immediato mi allarga la rilettura di un poema rinascimentale, vecchio di 500 anni, dove due innamorati tracciano, “con spillo o coltello” laddove era il “sasso meno duro, in mille luoghi scritto, e così in casa in altritanti il muro”, i loro nomi e il loro grande amore (Ludovico Ariosto, “Orlando Furioso”, canto XIX).

Lasciare traccia, vergare graffiti,...

Read More

La cripta delle navi a Otranto

Lo scenario incantevole della Valle dell’Idro a Otranto è costellato di cripte scavate dall’uomo nella roccia. Alcune furono chiese, altri luoghi ancora in corso di studio, altri ancora luoghi di passaggio da tempo immemorabile.

Uno di ques...

Read More

Memorie dimenticate ai piedi della Torre del Serpe

La Torre del Serpe, data già per esistente nell’elenco dei vicerè, detta anche di Cocorizzo e che guarda a nord verso Otranto e a sud verso Torre dell’Orto.

Posta tra l...

Read More

Sulla collina delle Ninfe e dei Fanciulli

Percorrendo la strada Palmariggi Giuggianello, ad un certo punto, sulla sinistra, vedrete una piccola collina alzarsi sulla piana… se lasciate la via principale, e svoltate sulla stradina che si inerpica verso l’alto, state per vivere il Salento più autentico sopravvissuto.

La chiamano...

Read More

La cripta nascosta di Lequile

Il territorio di Lequile presenta fra le sue peculiarità una singolare cripta scavata nella roccia, appena fuori il paese, all’interno di una proprietà privata, Villa Carla.

Il pa...

Read More