Category Tra Natura Ambiente e Paesaggio

Resti faunistici di “Scalo di furno” Porto Cesareo

I reperti faunistici esaminati provengono da diverse aree e livelli del sito archeologico di “Scalo di Furno” indagato da Lo Porto negli anni 1969 e 1973. Le aree interessate sono quella del “sacello messapico” nella zona S/E del sito e l’area delle capanne del Bronzo finale nella zona ovest.

Read More

La “ventarola” di Punta di Otranto

Sul lungomare di Otranto, in località La Punta, nei pressi della Chiesa della Madonna d’Alto Mare, nel corso di lavori di messa in sicurezza della falesia costiera, si è rinvenuta una “ventarola”, fessurazione imbutiforme di origine carsica,

Read More

La foresta urbana di Lecce

Fra i suoi scrigni più inaspettati, Lecce cela una foresta urbana, un angolo di natura colmo di misteri e di meraviglie. Ancora oggi resta un luogo sconosciuto ai più, che si nasconde oltre un cancello a strapiombo sopra una immensa e storica cava che ha fatto la storia del Barocco leccese.

Read More

Il Museo di Storia Naturale del Salento

Il Museo di Storia Naturale del Salento, con i suoi oltre 2.000 metri quadrati di area espositiva, Vivarium e Parco faunistico è il più grande del Sud Italia. Offre un variegato spaccato espositivo pluridisciplinare, che accompagna il visitatore fra Astronomia, Mineralogia, Paleontologia, Geologia, Entomologia, Malacologia, Tassidermia, Embriologia, Teratologia, Botanica, Paleoantropologia.

Read More

La più grande pagghiara del Salento

La “pagghiara”, la classica costruzione rurale in pietre a secco del paesaggio salentino, ha la sua apoteosi nel colossale pagliarone Ferrante (dal nome del suo proprietario), situato in agro di Ruffano, negli oliveti fra Miggiano e Taurisano. Una costruzione straordinaria, che solo dal vivo rende appieno le sue dimensioni.

Misura 26 m...

Read More