La Grotta di San Michele a Ceglie

San Michele Arcangelo è una figura fondamentale nella storia della Cristianità, specialmente dei suoi albori, vista la successiva fortuna nel culto e nella iconografia occidentale. Lo troviamo sempre associato ad una grotta, cioè il luogo nel quale, prima ancora che si cominciasse a scavare le cripte ipogee, si radunavano i cristiani una volta giunti in sud Italia, dopo la persecuzione dell’Iconoclastia.

In Salento, territorio geologicamente carsico, ad alta densità di grotte naturali, si fanno spesso incontri con luoghi incredibili, dove la suggestione della natura si fonde mirabilmente alla bellezza dell’arte paleocristiana. Uno di questi luoghi si trova senza dubbio in agro di Ceglie Messapica: una grotta impressionante, dedicata appunto all’Arcangelo Michele.

grotta di san michele

L’accesso sprofonda di colpo nelle viscere della terra, quasi verticalmente, ed una ripida scalinata, sicuramente costruita in epoca moderna, invita alla discesa…

grotta di san michele

…il buio pesto è un’ulteriore trappola…

DSC00336

La grande quantità di stalattiti e stalagmiti è veramente impressionante, ce ne sono di varia grandezza, a dismisura…

grotta di san michele

DSC00338

Giunti in fondo alla grotta ci si trova davanti l’altare affrescato…

grotta di san michele

In origine gli affreschi erano di più, quelli che restano ancora ben visibili sono tre…

DSC00340

DSC00341

Sopra vediamo un’affresco della Madonna Orante che alcuni studiosi ritengono sia l’immagine più antica della Madonna mai realizzata nel Salento. Siamo nel VIII secolo.

DSC00342

Qui sopra invece siamo davanti al Cristo Redentore ed all’Arcangelo Michele.

DSC00344

DSC00345

La grotta prosegue attraverso un corridoio che immette in un secondo ambiente, anch’esso molto grande come questo che abbiamo visto, ricoperto da uno spesso strato di guano di pipistrello.

pipistrello

DSC00347

giovanni d'andrea

Il culto dell’Arcangelo è stato oggetto di una importante indagine di Giovanni D’Andrea, a cui rimando tutti gli interessati di questo periodo storico del sud Italia ancora in parte sconosciuto e affascinante.

DSC00349

Questa grotta è un autentico spettacolo visivo! Un gioiello del Salento nascosto.

grotta di san michele

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non avrà mai banner pubblicitari, perciò tutto ciò che qui compare, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini dei Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente. I diritti dei beni ecclesiastici sono delle varie parrocchie, e le foto presenti in questo sito sono sempre state scattate dopo permesso verbale, e in generale sono tutte marchiate col logo di questo sito unicamente per impedire che esse finiscano scaricate (come da noi spesso scoperto) e utilizzate su altri siti o riviste a carattere commerciale. Per quanto riguarda le foto scattate in campagne e masserie abbandonate, se qualche proprietario ne riscontra qualcuna che ritiene far cancellare da questo blog (laddove non c’erano cartelli o muri che distinguessero terreno pubblico da quello privato, non ce ne siamo accorti, o laddove abbiamo usato fotografie o immagini inviateci da amici o conoscenti) è pregato (come chiunque altro voglia segnalare rettifiche) di contattarci alla mail info@salentoacolory.it  

La Grotta di San Michele a Ceglie

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.