Sardegna nuragica

La Sardegna è un luogo a se stante! E’ l’isola delle isole, il posto dove più d’ogni altro la lontananza dal continente ha incubato una civiltà straordinaria, che ha pochi paragoni con tutte le altre che hanno colonizzato il Mediterraneo: la civiltà nuragica. Per certi versi ancora oggi un autentico enigma. Favorita dai prolifici scambi fra i naviganti che da qui passavano, provenendo da un capo all’altro del Mediterraneo.

Il nuraghe è l’elemento architettonico che contraddistingue tutta l’isola. Ve ne sono circa 7000, anche se in passato ve ne erano molte di più. Hanno forme e dimensioni svariate, le più alte sfiorano quasi i trenta metri, alzate utilizzando colossali blocchi monolitici e tutta la pietra che il paesaggio forniva intorno. Facciamo un piccolo viaggio attraverso questo panorama, unico per la Storia e l’Archeologia.

sardegna nuragheQui siamo davanti al nuraghe di Albucciu. Si trova in agro di Arzachena, a circa 2 km dall’abitato, in località “Malchittu”. Qui, oltre al colossale nuraghe possiamo notare anche un villaggio di capanne circolari ed una tomba dei giganti.

sardegna nuragiGli studiosi fanno risalire la costruzione delle prime nuraghe a quasi 4000 anni fa!

sardegna nuragicaQui siamo davanti al nuraghe La Prisgiona, per via della sua grande estensione considerato un villaggio unico nel suo genere, composto da quasi 100 capanne. Lo studioso salentino Cosimo De Giorgi trovò delle somiglianze con i cosiddetti pagliaroni del suo territorio, ma la somiglianza era solo per via di certe dimensioni, per la tecnica costruttiva a cupola e ovviamente l’utilizzo dei grandi blocchi di pietra.

sardegna

sardegnaSopra, una ricostruzione a beneficio dei turisti che giungono qui a visitare questa meraviglia.

sardegna, tomba dei gigantiEd ora siamo giunti davanti al cosiddetto tempietto di Malchittu, siamo sempre nel comune di Arzachena. Il complesso è composto da un tempio, un nuraghe quasi ormai crollato ed una serie di tombe.

sardegna, tomba dei giganti

sardegna, tomba dei gigantiPer dare un’idea delle dimensioni pubblichiamo l’immagine della nostra amica Rossella Tarquinio, splendida guida turistica di Castellaneta, che per questo articolo ringraziamo per la concessione delle sue fotografie.

10699090_916117791749784_239080459_nSopra, anche in questo caso una precisa ricostruzione del sito.

sardegna

sardegna, tomba dei gigantiQui siamo presso la Tomba dei Giganti Coddu Ecchiu. Questi particolari sepolcri consistono essenzialmente in una camera funeraria, dalle dimensioni di circa 30 metri di lunghezza e quasi 3 di altezza. In origine l’intera struttura veniva ricoperta da un grande tumulo.La parte frontale della struttura è delimitata da una sorta di semicerchio. Nelle tombe più antiche, al centro del semicerchio, è posizionata una stele alta in alcuni casi fino a 4 metri, finemente scolpita e fornita di una piccola apertura che si suppone alla base venisse chiusa da una grossa pietra. Alcuni studiosi ritengono che il toro e la madre natura si accoppiassero per poi dare vita ai defunti nell’aldilà.

sardegna, tomba dei gigantiDifficile indicare con certezza la funzione di questi monumenti. Qualcuno dice che fossero strutture di difesa: le torri più isolate fungevano da vedetta, mentre quelle assemblate formavano veri e propri castelli, che durante le invasioni cartaginesi resistevano agli attacchi con l’ariete degli assalitori per via delle spesse mura che li formavano.

sardegna, tomba dei gigantiMa altri studiosi li ritengono monumenti funerari, per via di alcune sepolture che in essi sono state ritrovate, dove i guerrieri morti venivano venerati come eroi. Altri ancora li reputano osservatori astronomici, dai quali venivano studiate le costellazioni ed i movimenti celesti.

sardegna, tomba dei giganti

sardegna, tomba dei gigantiQui siamo sempre ad Arzachena, dalle Tombe dei Giganti Moru.

sardegna, tomba dei giganti

sardegnaAltro luoghi emblematici, la Tomba del Capo e le Domus de Janas di Sant’Andrea Priu, a Bonorva-Rosy Puddu… una visita in questi luoghi non può che far esaltare qualsiasi amante di storia!

sardegnaMa la Sardegna non è tutta qui! Quello che avete visto è solo un pallido acconto! La Sardegna è un luogo dell’anima, anzitutto, ed un viaggio in questa terra unica al mondo soddisferà qualsiasi tipo di viaggiatore!

Sardegna nuragica

Alessandro Romano  (che ringrazia per le foto l’amica Rossella Tarquinio)

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.