LECCE mirabili itinerari

E’ sempre un evento quando nasce un grande libro, la ricerca e la passione prende forma, nelle pagine di una nuova avventura, sorprendente perché a primo impatto “nuova” sembrerebbe non essere. E invece, “LECCE mirabili itinerari” invita letteralmente a passeggiare, col libro in mano anziché sul divano, fra le strade di un centro storico pieno zeppo di immagini e storie da raccontare!

Silvia Famularo e Luigiantonio Montefusco sono gli autori di questo prezioso volume, dato alle stampe da Lorenzo Capone, un Editore da sempre pronto a promuovere la cultura e la storia di questo territorio.

IMG_9604

IMG_9616

Una sala dello storico edificio dell’Istituto Marcelline, a Lecce, ha accolto la prima presentazione del libro, a cura degli stessi autori.

IMG_9615

Attraverso il loro appassionato e appassionante racconto, gli astanti si sono tuffati in una ideale passeggiata nel centro storico della città.

IMG_9607

Il percorso del libro si dipana attraverso i quattro storici portaggi di Lecce: Porta Rudiae, Porta San Biagio, Porta Napoli (Portaggio San Giusto) ed in ultimo quello di San Martino, la porta che oggi non esiste più.

IMG_9608

Lungo questi percorsi ideali si snodano meravigliosi monumenti, luoghi particolari, legati alle vicende di personaggi, a loro volta coinvolti in storie (o leggende) lugubri o piacevoli.

Lecce mirabili itinerari

Lecce si trova coinvolta nella storia e con gli artisti legati al resto d’Italia, a Roma e Napoli, che ne fanno un centro storicamente e culturalmente vivo.

Lecce mirabili itinerari

Ma anche storie e personaggi minori, insieme ad affascinanti leggende, partecipano a rendere questo viaggio degno d’essere vissuto.

Lecce mirabili itinerari

Lecce mirabili itinerari è un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti di Lecce, del Salento, e non solo!

Lecce mirabili itinerari

di Alessandro Romano

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non userà mai banner pubblicitari, si basa solo sul mio impegno personale e su alcuni reportage che mi donano gli amici, tutti i costi vivi sono a mio carico (spostamenti fra le città del territorio salentino e italiano, spese di gestione del sito e per il dominio concesso da Aruba). Se lo avete apprezzato e ritenete di potermi dare una mano a produrre sempre nuovi reportage, mi farà piacere se acquisterete i miei romanzi. Il Folle lo trovate su Amazon (clicca qui), mentre Tsunami lento in alcune librerie (clicca qui) anche in versione inglese (su Amazon), oppure, anche tutti gli altri miei titoli, a richiesta alla mia mail: sandrolento@gmail.com. Tutto ciò che compare sul sito, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini dei Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente. I diritti dei beni ecclesiastici sono delle varie parrocchie, e le foto presenti in questo sito sono sempre state scattate dopo permesso verbale, e in generale sono tutte marchiate col logo di questo sito unicamente per impedire che esse finiscano scaricate (come da noi spesso scoperto) e utilizzate su altri siti o riviste a carattere commerciale. Per quanto riguarda le foto scattate in campagne e masserie abbandonate, se qualche proprietario ne riscontra qualcuna che ritiene far cancellare da questo blog (laddove non c’erano cartelli o muri che distinguessero terreno pubblico da quello privato, non ce ne siamo accorti) è pregato (come chiunque altro voglia segnalare rettifiche) di contattarci alla mail info@salentoacolory.it

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.