La Chiesa del Crocifisso a Lecce

Appena fuori Lecce, lungo l’antica carraia che portava a San Cataldo (oggi affiancata dalla moderna via provinciale), si erge a fatica la Chiesa del Crocifisso, consunta dai secoli e dall’abbandono. Uno scorcio quasi sconosciuto del Salento. Che ora cercheremo di colmare con questa breve passeggiata.

Viene menzionata esplicitamente nelle fonti soltanto nel 1585, ma è probabile che fosse già in piedi, e se non ancora essa c’era già il suo casale d’appartenenza, nel XII secolo.

chiesa del Crocefisso a Lecce

Difficile stabilire se nella lunetta della facciata si conservasse in passato una qualche opera plastica, successivamente trafugata.

chiesa del Crocifisso

Entrando all’interno cattura subito l’attenzione un grande arco che funge da divisorio dell’ambiente, tipico dell’architettura greca. Questo particolare ci riporta subito alla mente la chiesa di Santa Maria di Miggiano, a Muro Leccese

chiesa del Crocifisso

Gli unici affreschi rimasti sono quelli che raffigurano Sant’Oronzo, il patrono di Lecce, eseguito probabilmente durante il 1700…

chiesa del Crocifisso

chiesa del Crocifisso

…lo stesso santo di cui si vede, in un altro affresco molto rovinato, una scena di vita.

chiesa del Crocifisso

Gli altri resti visibili sono motivi floreali, riferibili allo stesso periodo.

chiesa del Crocifisso

Il tetto conserva ancora lo scheletro in legno, con le canne e l’intonaco.

chiesa del Crocifisso

La chiesa è senz’altro tutto ciò che rimane di un casale medievale che qui insisteva, probabilmente Porcigliano. Ma la zona è doppiamente interessante perché risulta abitata già in epoca classica. Sicuramente c’era un insediamento romano. Alcuni conci riutilizzati nella costruzione di questa chiesa conservano ancora epigrafi romane.

IMG_7078

Qualche nota di colore, come questo graffito, forse anche questo un concio di riutilizzo, su cui però lasciamo il lavoro di traduzione ad un esperto…

IMG_7083

…mentre sull’esterno si può osservare il graffito di un simbolo misterioso, che si riscontra anche in altri contesti, e tutti collegabili ai Cavalieri Templari: la “triplice cinta”

x

Le fonti parlano di un tenimento dei Templari in località “Porcillani”, cioè in zona, e questo potrebbe deporre a favore di questa ipotesi. Il luogo comunque è già di per sé interessante, una visita varrebbe la pena, per gli appassionati di Storia. Almeno prima che le tracce di questa vengano irrimediabilmente cancellate dallo scorrere silenzioso del tempo.

IMG_1660

Un tempo questa chiesa custodiva un bellissimo Crocifisso ligneo, da cui prendeva il nome. Oggi è custodito all’interno della chiesa di Sant’Irene, a Lecce.

 

 

 

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non userà mai banner pubblicitari, si basa solo sul mio impegno personale e su alcuni reportage che mi donano gli amici, tutti i costi vivi sono a mio carico (spostamenti fra le città del territorio salentino e italiano, spese di gestione del sito e per il dominio concesso da Aruba). Se lo avete apprezzato e ritenete di potermi dare una mano a produrre sempre nuovi reportage, mi farà piacere se acquisterete i miei romanzi. Il Folle lo trovate su Amazon (clicca qui), mentre Tsunami lento in alcune librerie (clicca qui) anche in versione inglese (su Amazon), oppure, anche tutti gli altri miei titoli, a richiesta alla mia mail: sandrolento@gmail.com. Tutto ciò che compare sul sito, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini dei Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente. I diritti dei beni ecclesiastici sono delle varie parrocchie, e le foto presenti in questo sito sono sempre state scattate dopo permesso verbale, e in generale sono tutte marchiate col logo di questo sito unicamente per impedire che esse finiscano scaricate (come da noi spesso scoperto) e utilizzate su altri siti o riviste a carattere commerciale. Per quanto riguarda le foto scattate in campagne e masserie abbandonate, se qualche proprietario ne riscontra qualcuna che ritiene far cancellare da questo blog (laddove non c’erano cartelli o muri che distinguessero terreno pubblico da quello privato, non ce ne siamo accorti) è pregato (come chiunque altro voglia segnalare rettifiche) di contattarci alla mail info@salentoacolory.it

La Chiesa del Crocifisso a Lecce

2 comments to La Chiesa del Crocifisso a Lecce

  • Paolo Cavone  says:

    Il crocifisso ligneo che caratterizzava questa chiesetta è oggi esposto nel secondo altare a sinistra della chiesa di S. Irene a Lecce.

    • salentoacolory  says:

      Grazie Paolo! Non lo sapevo! Provvedo subito ad inserirlo!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.