Tracce di storia nelle campagne

Ritrovare la storia nelle campagne, fuori dai centri abitati, sia essa quella importante che è finita sui libri, o quella minima della vita semplice dei contadini, riviverla con l’occhio dell’immaginazione e l’immedesimazione, non può che far sentire un’intima partecipazione, un’empatia, con l’ambiente circostante. Questo è un itinerario atipico, frutto di più passeggiate, che salterà per il Salento da nord a sud.

Alla ricerca di queste tracce, spesso dimenticate, abbandonate, ma che ancora parlano al viandante, nonostante una lunga vita in solitudine, e che non mancherà di far riflettere, sull’importanza di questo paesaggio, vissuto fino a tempi relativamente recenti dai nostri progenitori.

1 carpignano

Qui siamo in agro di Carpignano Salentino, una tipica casa rurale, una delle poche rimasta completamente intatta, sia esternamente che all’interno… da notare il tetto a canne, coperto da tegole, come si è usato da tempi immemorabili!

2

3

Serranova, presso Carovigno. Masseria Baccatani. Una torre che risale al 1100, che sorvegliava il mare, nonostante ne è distante pochi chilometri, ai tempi delle incursioni dei saraceni… Sotto, la piccola chiesetta dell’insediamento.

4

5 barrera

Qui siamo a nord di Lecce, Masseria Barrera, vecchio insediamento quattrocentesco. Qui c’era una volta un frantoio, e alcune vasche di pietra leccese che fungevano da grandi contenitori dell’olio, sulle quali era incisa la data 1481. Molto interessante, se si pensa al periodo storico che attraversava il Salento all’epoca…

6

Sotto, Masseria Coviello, agro di Melendugno, anche questa molto antica…

7 coviello

…non versa in buone condizioni, purtroppo… bello il pavimento, con le chianche originali…

8

9 masseria cumirri corigliano

Corigliano d’Otranto, l’altera decadenza di Masseria Cumirri…

10 masseria del pizzo gallipoli

Qui siamo invece nella ancora ridente Masseria del Pizzo, davanti al mare, la sua torre di avvistamento, il faro dell’isola di Sant’Andrea, davanti a Gallipoli. Un luogo incantevole!

11

12 masseria donna menga

Terra d’Arneo, Nardò, Masseria Donna Menga, una struttura che risale alla fine del 1400, e sotto la sua chiesetta, anche questa purtroppo una casa abbandonata…

13

14 masseria fano

Presso Salve, Masseria del Fano, in una suggestiva vallata, che ospitò la vita fin dall’Età del Bronzo…

15

16

Agro di Vernole, Strudà, Masseria Visciglito, nota anche come “Gesuini”, per via della presenza in passato dei monaci Gesuiti. Un grande complesso masserizio, purtroppo in decadenza. Una chiesa del 1500, ed uno spettacolare frantoio ipogeo, divenuto una piscina naturale!

17

18 masseria ghietta

E qui torniamo a nord di Lecce, presso Trepuzzi, Masseria Ghietta…

19

…anche qui c’era attivo un frantoio.

20

21 masseria gianferrante ugento

Ugento, Masseria Gianferrante, rimasta intatta, in tutta la sua imponenza.

22 masseria ottava grande

E qui siamo fra Ostuni e Fasano, nel complesso di Ottava Grande, una “cattedrale” normanna nel panorama degli olivi secolari del Parco delle Dune Costiere, una torre cinquecentesca ben fornita di caditoie per la difesa, un territorio abitato dai tempi dei Romani, sfruttato anche nelle sue grotte naturali.

23

24 masseria presso cerrate gagliardi

Masseria Gagliardi, presso Cerrate.

25 castromediano

Un nascosto insediamento presso Castromediano (Cavallino).

26 serrano

Stupendo scenario pastorale presso Serrano.

29

E qui siamo presso Corigliano, Masseria Scagnito, riportata a nuova vita dai suoi proprietari. Conserva tantissime epigrafi, molte però non ancora tradotte o non leggibili. Sopra, l’arco di accesso canta la pace che il visitatore troverà in questo luogo e le delizie prodotte dalla sua terra. Quella sottostante sottolinea come questo sia il regno delle api, inteso sia come luogo di produzione del miele, ma anche come comunità dedita con amore al lavoro.

30

31 solicara

Località Torrechianca (Lecce), Masseria Solicara, anche questa una costruzione cinquecentesca, fornita di ogni cosa, anche della chiesetta.

32

storia nelle campagne

Trionfo dei papaveri, nelle campagne fra Lecce e Frigole.

masseria torrebianca, ostuni fasano storia nelle campagne

Ostuni, Masseria Torrebianca, fra le lame caratteristiche di questa zona.

storia nelle campagne

Paesaggio presso Galugnano.

abbazia del mito, storia nelle campagne

Sopra, Masseria del Mito (Tricase), ed i ruderi dell’antica abbazia, coeva di quella più famosa di San Nicola di Casole a Otranto.

gallipoli, storia nelle campagne

Ruderi di masseria nelle campagne di Gallipoli.

cappella dell'acona

Una cappella cinquecentesca sulla via fra Melendugno e Calimera. Somiglia molto all’affresco della Cappella della Madonna di Costantinopoli che si trova in città, a Calimera.

cappella Madonna di costantinopoli a calimera

casina dei basiliani

Casina dei Basiliani è oggi una struttura salvata dai suoi proprietari, nelle campagne della Valle della Cupa, presso Lecce, conserva ancora tracce di affreschi.

storia nelle campagne

cripta di san nicola a borgagne, storia nelle campagne

Qui siamo a Borgagne, in un campo che custodisce due cripte, una delle quali è dedicata a San Nicola… e nasconde ancora tracce della sua bellissima pittura.

cripta di san nicola a borgagne

storia nelle campagne

San Pietro dei Samari a Gallipoli, storia nelle campagne

San Pietro dei Samari, un’antichissima chiesa sita presso Gallipoli, purtroppo in degrado… nonostante la sua grande importanza storica…

storia nelle campagne

…bellissima la sua cupola, vista dall’interno.

storia nelle campagne

storia nelle campagne

Le campagne del Salento sono piene di piccole edicole votive, parecchie finite distrutte, altre ancora nascoste, come questa, in agro di Giuggianello… anche le il suo affresco si è perso nei secoli…

storia nelle campagne

Un viaggio nell’anima di questa terra non può che concludersi con un rimando al tempo del Mito, ai classici Greci… a quel racconto di Omero, nell’Odissea, che ci descrive la stanza da letto di Ulisse, stretta attorno al suo albero di olivo che gli cresceva dentro… un’immagine che lascio come augurio alla mia terra, che la sua poesia le sopravviva.

masseria provenzani, storia nelle campagne

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non avrà mai banner pubblicitari, perciò tutto ciò che qui compare, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini dei Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente. I diritti dei beni ecclesiastici sono delle varie parrocchie, e le foto presenti in questo sito sono sempre state scattate dopo permesso verbale, e in generale sono tutte marchiate col logo di questo sito unicamente per impedire che esse finiscano scaricate (come da noi spesso scoperto) e utilizzate su altri siti o riviste a carattere commerciale. Per quanto riguarda le foto scattate in campagne e masserie abbandonate, se qualche proprietario ne riscontra qualcuna che ritiene far cancellare da questo blog (laddove non c’erano cartelli o muri che distinguessero terreno pubblico da quello privato, non ce ne siamo accorti) è pregato (come chiunque altro voglia segnalare rettifiche) di contattarci alla mail info@salentoacolory.it  

Tracce di storia nelle campagne

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.