Sannicola, anima greca

Situata sulle serre salentine, Sannicola deve la sua nascita ai primi insediamenti dei monaci greci, giunti qui, sul versante jonico del Salento, durante il periodo bizantino di questo territorio. Fino a tempi relativamente recenti, tutto il territorio di Sannicola era denominato “Rodogallo”, un termine prettamente greco che sta a significare “luogo delle rose belle”.

Ancora oggi si possono ammirare due abbazie costituite in quegli anni, splendidamente affrescate, che sono anche la testimonianza della civiltà raggiunta in questi luoghi a quei tempi.

IMG_0442

In cima ad un’erta collina si trova l’abbazia di San Mauro, una chiesa costruita prima dell’anno Mille, di cui esistono documenti in lingua greca, in cui è citata, scritti nel 1149. Il panorama che si gode da quassù è veramente da togliere il fiato.

abbazia di san mauro

Sopra siamo con lo sguardo verso il mare, ma nella foto qui sotto possiamo anche indugiare verso l’entroterra…

IMG_0421

L’interno della chiesa è tutto affrescato. Purtroppo, l’incuria del tempo e degli uomini ha deturpato molto i capolavori in essa contenuti…

sannicola

Chiesa di San Mauro, interni.

sannicola

Chiesa di San Mauro, interni.

IMG_0418

IMG_0414

IMG_0416

La caratteristica abside, posta sul retro della chiesa.

IMG_0424

Accanto alla chiesa c’è una grande caverna naturale, sicuramente il primo insediamento dei monaci eremiti, quando giunsero in questo sito.

IMG_0425

IMG_0430

IMG_0434

sannicola

Lasciamoci dietro questo posto incantevole, per andare a cercare l’altra grande abbazia greca di questo territorio, quella oggi annessa ad una masseria costruita durante il 1800, che copre alla vista l’accesso.

abbazia di San Salvatore a Sannicola

Siamo davanti all’Abbazia di San Salvatore, la cui chiesa è tutto ciò che rimane di un monastero bizantino, di cui si ha menzione nelle fonti solo ai primi anni del 1300.

Immagine 013

Anche qui hanno resistito ai secoli solo pochi affreschi, però restituiscono l’atmosfera sacrale che si respirava in questi luoghi mille anni fa…

Immagine 001

Immagine 002

Immagine 005

Immagine 007

Interessanti i cartigli affrescati, ovviamente scritti in lingua greca.

Immagine 008

Immagine 011

Immagine 015

L’abside originale si può ancora ammirare, sul retro dell’edificio. Fin qui ci siamo tenuti nell’agro di Sannicola, ma anche in città, a ben guardare si può scoprire tracce di questo passato bizantino…

sannicola

Chiesa matrice di Santa Maria delle Grazie

La chiesa parrocchiale fu edificata nel 1640, costruita però sui ruderi di un’altra chiesa di origine greca. A prova di ciò basta osservare l’abside, all’interno…

IMG_3253

Sul lato sinistro, si può osservare l’unico affresco originario della primitiva chiesa matrice di Sannicola…

IMG_3251

…Sannicola delle sorprese non finirà mai di sorprendere il visitatore, quello appassionato di storia, ma anche amante del mare e della natura!

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non avrà mai banner pubblicitari, perciò tutto ciò che qui compare, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini di Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente.

Sannicola, anima greca

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.