Le meraviglie della Serra Jonica

Le serre della costa Jonica meridionale del Salento custodiscono alcuni scrigni di arte e storia molto preziosi, disseminati fra i Comuni di Alliste, Casarano e Ugento. In un panorama affascinante, fatto di dolci collinette che si susseguono a non più di 100-150 metri d’altezza s.l.m. (con rari picchi di 200 metri), si nascondono affascinanti chiesette rurali.

Una leggenda lega assieme le tre colline dei Comuni sopra citati, come vedremo, ma mentre ci avviciniamo a Felline (nel territorio di Alliste) notiamo lungo la via che porta verso il mare la chiesetta di Santa Maria della Luce, meglio nota come Santa Potenza.

Santa Potenza a Felline

Purtroppo si trova in stato di rovina. Fu costruita intorno al 1450, e annessa ad essa si trova la casa dell’oblato, che la custodiva.

2

All’angolo del muro di cinta resiste ancora un’edicola affrescata, anche questa in procinto di crollare…

DSC00722

3

L’interno vede ancora in piedi un altare, ornato da ricami e fregi, affrescato con un’immagine della Madonna, purtroppo senza riparo dalla pioggia, dopo il crollo della volta.

4

serra jonica

Saliamo ora in coma alla collina della Madonna dell’Alto, sempre a Felline, da dove si gode uno straordinario paesaggio…

serra jonica

Narra la leggenda che un uomo rischiò la vita in un tremendo naufragio nello Jonio, si affidò alla Madonna, pregandoLa di salvarlo e promettendoLe di costruire tre chiese sulla sommità delle colline più alte di quella costa, se fosse rimasto vivo. Cosi accadde. Questa è la prima.

Madonna dell'Alto a Felline

Alcuni affreschi si sono ben conservati, realizzati durante il 1500…

7

…la Madonna e la Santissima Trinità…

8

Questa chiesa ha la particolarità di custodire alcune immagini realizzate da pellegrini in carboncino, che pare raffigurino soldati e navi. Chissà, forse un riferimento alla situazione di allora, coi turchi in continuo stato di assalto.

9

10

12

Accanto alla chiesa, una specchia, come spesso accade di scoprire sui rilievi collinari delle nostre parti…

serra jonica

La seconda chiesa della Leggenda ci porta a Casarano, davanti alla Chiesa della Madonna della Campana, ancora oggi sede di festa e ritrovo annuale per i casaranesi…

14

E’ una chiesa molto ben tenuta, conserva un sontuoso altare centrale e vari affreschi…

15

16

L’icona della Madonna è incastonata al centro…

Madonna della Campana a Casarano

Su questa collina era già attestata una chiesa durante il 1300, e l’attuale deve essere la sua ultima e definitiva revisione.

18

Forse questo affresco, che si trova alle spalle dell’altare centrale, si riferisce proprio al primitivo impianto.

serra jonica

Ora, scalando il serpeggiante sentiero che si inerpica sulla collina del casale, a Ugento, scopriamo la terza chiesa della Leggenda…

serra jonica

21

La Madonna del Casale di Ugento vide la sua nascita sul finire del 1400, incastonata in un luogo di poetica bellezza, ancora oggi meta delle passeggiate degli ugentini…

Madonna del casale a Ugento

23

24

Trovandosi nelle campagne di Ugento non può mancare una capatina ad un altro scrigno, il Santuario della Madonna della Luce, posto anch’essa fuori città.

serra jonica

26

Completamente affrescato, era in origine un’antica cappella mariana, distrutta durante le incursioni turche. Una leggenda racconta che un sacerdote cieco, in pellegrinaggio verso Leuca durante il 1563, si fermò per cercare riparo e sfuggire ad una tremenda tempesta. Proprio in questo luogo, pregando Maria Santissima, riacquistò la vista, e vide subito un affresco bizantino della Madonna, indicatogli dal suo cane che scavando ne fece affiorare una parte. Ciò che vediamo oggi è la definitiva ristrutturazione operata durante il 1576.

27

serra jonica

Madonna della Luce a Ugento

Sempre a Ugento, accanto alla Cripta del Crocifisso, si erge una cappella seicentesca, dedicata alla Madonna di Costantinopoli.

Madonna di Costantinopoli a Ugento

Una zona, questa delle Serre, che custodisce moltissimi altri tesori nascosti. Il viaggio non è certo finito qui!

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non avrà mai banner pubblicitari, perciò tutto ciò che qui compare, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini di Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente.

Le meraviglie della Serra Jonica

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.