Grotta Cosma, meraviglia preistorica del Salento

Oscurata dall’enorme santuario neolitico di Grotta dei Cervi, grotta Cosma è una realtà ancora poco conosciuta del Salento. Eppure non dista molto da Badisco, in linea d’aria siamo sui 4-5 km, e forse erano assai vicini anche gli antenati che frequentarono queste cavità.

Fu scoperta nel 1970, qualche settimana dopo quella di Badisco (una sorella “minore” anche in questo!), da Bruno di Giovanni e Salvatore Prosperi, se ne occuparono gli studiosi Paolo Graziosi e Mara Guerri, che ne ricavarono notizie assai interessanti.

Siamo nelle campagne di Cerfignano (Santa Cesarea Terme), in un paesaggio bucolico, ancora immerso nella tranquillità, fra tratturi e muretti a secco.

Una grata impedisce ovviamente l’accesso, ad un mondo che presenta una pittura parietale affascinante come poche…

…sbirciando attraverso le fessure si può solo intravedere l’accesso ad un piccolo mondo del Neolitico salentino, abitato dai 7000 ai 5000 anni fa.

Bellissima è questa scena di caccia, in cui compare un uomo con l’arco, accompagnato forse da quello che sembra un cane, ed un’altra figura umana con una sorta di copricapo sulla testa.

Le scene sono create con ocra rossa. Gli ambienti della grotta mostrano, oltre ai pittogrammi, alcuni cerchi ed emicicli di pietre a secco, contenenti ceramiche ed offerte votive, ossa di animali, c’è un luogo di culto per la dea madre, ed un sepolcreto.

Gli archeologi ritrovarono una sterminata quantità di lanterne, insieme alle terrecotte, una particolarità che non si è riscontrata in altre grotte. Queste lampade erano sia portatili, che fisse nel suolo, e stanno a indicare che il luogo era sempre illuminato da timide fiammelle.

Da notare come i disegni astratti e spiraliformi qui riprodotti, richiamino le opere della Grotta dei Cervi, ma anche quelle della grotta ritrovata a Valona, dalla sponda opposta dell’Adriatico, in uno scambio culturale che doveva già esserci in quei tempi. Chiudo proponendovi questa interessante trasmissione andata in onda su Rai3 qualche anno fa, dove compare anche Grotta Cosma, e potrete immergervi nella visione delle uniche riprese televisive registrate sin qui da una telecamera.

Ringrazio di tutto cuore l’amico Giufo Leo per le sue fotografie, dei pittogrammi della grotta, che ho potuto condividere qui con tutti voi. Questa grotta merita di essere conosciuta da un maggior numero di appassionati.

© Questo sito web non ha scopo di lucro, non userà mai banner pubblicitari, si basa solo sul mio impegno personale e su alcuni reportage che mi donano gli amici, tutti i costi vivi sono a mio carico (spostamenti fra le città del territorio salentino e italiano, spese di gestione del sito e per il dominio concesso da Aruba). Se lo avete apprezzato e ritenete di potermi dare una mano a produrre sempre nuovi reportage, mi farà piacere se acquisterete i miei romanzi. Il Folle lo trovate su Amazon (clicca qui), mentre Tsunami lento in alcune librerie (clicca qui) anche in versione inglese (su Amazon), oppure, anche tutti gli altri miei titoli, a richiesta alla mia mail: sandrolento@gmail.com. Tutto ciò che compare sul sito, sopratutto le immagini, non può essere usato in altri contesti che non abbiano altro scopo se non quello gratuito di diffusione di storia, arte e cultura. Come dice la Legge Franceschini, le immagini dei Beni Culturali possono essere divulgate, purché il contenitore non abbia fini commerciali, anche indirettamente. I diritti dei beni ecclesiastici sono delle varie parrocchie, e le foto presenti in questo sito sono sempre state scattate dopo permesso verbale, e in generale sono tutte marchiate col logo di questo sito unicamente per impedire che esse finiscano scaricate (come da noi spesso scoperto) e utilizzate su altri siti o riviste a carattere commerciale. Per quanto riguarda le foto scattate in campagne e masserie abbandonate, se qualche proprietario ne riscontra qualcuna che ritiene far cancellare da questo blog (laddove non c’erano cartelli o muri che distinguessero terreno pubblico da quello privato, non ce ne siamo accorti) è pregato (come chiunque altro voglia segnalare rettifiche) di contattarci alla mail info@salentoacolory.it

Grotta Cosma, Cerfignano

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.