messapi tagged posts

Egnazia, costruita sulle acque tempestose

“Gnatia lymphis iratis exstructa”, così scriveva Orazio, “Egnazia, costruita sulle acque tempestose”, durante il suo viaggio compiuto alla fine del I secolo a.C. da Roma a Brindisi. E’ una recente interpretazione degli studiosi, che associa il termine lymphis iratis alle acque in tempesta dell’Adriatico su cui la città si affaccia.

Un mare definito dallo scrittore in...

Read More

Grotta Porcinara, sulle rotte del Mediterraneo antico

L’antico mar Mediterraneo aveva molti approdi “sacri”, per le genti, uno di questi era la grotta Porcinara, posta a “Finibusterre”, all’estremità meridionale della penisola salentina. Chi veniva da est, ma anche chi partiva dai liti italici, dovevano passare da qui, dove sorgeva un tempio dedicato al dio messapico Zis Batas, nume tutelare della navigazione.

In un tempo in cui la vita stessa p...

Read More

Egnazia, fra Messapi e Romani

Manca ancora gran parte d’Italia, è vero, alle mie personali esplorazioni, però finora quello che ho provato passeggiando per Egnazia l’ho sentito solo a Pompei: un viaggio a ritroso nel tempo, non soltanto nel (adiacente) Museo, ricchissimo di ogni sorta di reperti archeologici, ma proprio fra le vie, le case, le strade di una vera e propria città d’epoca classica, giunta fino a noi.

Un’esperienza che...

Read More

Paesaggio rupestre di Gallipoli

Incontrare due amici nelle campagne gallipoline, appassionati di storia locale, mi ha concesso l’opportunità di leggere un testo dello storico Ettore Vernole, che negli anni ’30 lavorò ad un saggio sulle caratteristiche del paesaggio rupestre di Gallipoli, dal titolo: “Tombe preistoriche nel Salento”. Così abbiamo ripercorso le sue orme, nel paesaggio rurale fra Alezio e Gallipoli.

Scoprendo le cripte, fr...

Read More

Lungo l’antica via Traiana-Calabra

Andar per campagne nel Salento si trasforma invariabilmente in una gita sulle tracce della Storia, i suoi resti, come quelli visibili lungo il tracciato della cosiddetta via Traiana-Calabra, un’arteria fondamentale, probabilmente utilizzata già dai Messapi ma diventata molto trafficata in epoca Romana: era la via che conduceva da Brindisi a Otranto, e in questa escursione l’abbiamo ritrovata in agro di Cannole.

Siamo parti...

Read More