messapi tagged posts

Manduria, la città messapica

Manduria, la grande città fondata dai Messapi, mostra ancora oggi i resti del suo antico passato, all’interno di un meraviglioso Parco Archeologico che lascia sempre di stucco il visitatore. Dopo il celebre Fonte Pliniano e l’Ipogeo di San Pietro Mandurino, questa volta diamo uno sguardo alla poderosa cinta muraria che racchiudeva la città, ed alla estesa necropoli scavata nella roccia.

In realtà, ...

Read More

Lo Zeus di Ugento

Splendore dell’arte magno-greca, lo Zeus di Ugento è una stupenda statua bronzea, proveniente dalla grande città messapica di Ozan (l’attuale Ugento), che ci riporta al 530 a.C. e dentro uno spaccato fondamentale della cultura messapica e del suo Olimpo: il culto per Zis Batàs: lo Zeus saettante. Alto 74 cm, poggia su un capitello in stile dorico, e rappresenta il dio colto nell’attimo in cui sta per scagliare un fulmine.

Zeus viene scolpi...

Read More

La Mappa di Soleto

La più antica carta geografica finora ritrovata, fino a prova contraria, fu rinvenuta il 21 agosto 2003: la Mappa di Soleto. Molto prima dei Romani, i Messapi, avrebbero inciso su una ceramica a vernice nera, la geografia del loro territorio, il Salento, il settore centro sud della loro penisola, il suo disegno, ed i nomi delle principali città. Un unicum che non ha paragoni in Archeologia!

Read More

Rudiae, gli scorci nascosti

I recenti ed importanti scavi archeologici stanno restituendo all’umanità l’anfiteatro della città di Rudiae, antichissimo centro abitato già nel IX secolo a.C. Tuttavia, osservando le campagne proprio all’uscita di Lecce, tagliate in due dalla superstrada che porta a Gallipoli, si possono ritrovare alcuni scorci di questa fondamentale città messapica che sono completamente abbandonati agli sterpi.

Rusce era un gran...

Read More

Specchia Miano, il colosso nascosto

Non è lontana dalla strada provinciale Francavilla-Ceglie, ma cercarla e localizzarla fra i grandi olivi secolari rende ancora più speciale ritrovarsela davanti: la grande Specchia Miano. Un’opera colossale, che ancora oggi custodisce aspetti misteriosi, circa l’utilizzo e la costruzione.  Cosimo De Giorgi, esplorando il Salento, fece ricerche a proposito di questo tipo di monumento, ma questo sfuggì al suo censimento. 

Anche il Ga...

Read More