Leuca tagged posts

La chiesa di S.Francesco di Paola a Gagliano del Capo

La chiesa di S.Francesco di Paola è uno dei luoghi simbolo di Gagliano del Capo, posta sulla strada verso Leuca eppure non abbastanza nota per come meriterebbe. Annessa al convento dei Frati Minimi costruito nel 1640, sorge sulle fondamenta di una precedente chiesa di rito greco, e fu costruita nei primi anni del XV secolo per volontà di Raimondo Orsini del Balzo.

Read More

Menhir, cripte e peculiarità di Finibusterre

A finibusterre, al Capo di Leuca, l’ultimo lembo di terra prima che il Salento si inabissi nel mare, dicono i vecchietti che “li paisi te lu capu se movenu”, i paesi del Capo si muovono, si spostano, ed incredibilmente questa “magia” mi è toccato di provarla anch’io, che pure mi sposto in lungo e in largo su questa terra ed in teoria dovrei conoscerla senza navigatore.

Probabilmente il segreto sta nell’i...

Read More

La chiesa di San Pietro a Giuliano

Il piccolo borgo di Giuliano (Castrignano del Capo), presso Leuca, offre una quantità di tracce storiche di ogni epoca da lasciare sbalorditi: dai menhir alle cripte, alle chiese bizantine, castelli, frantoi ipogei ed ogni sorta di tesori storici. In questo caso visitiamo l’affascinante chiesa di San Pietro Apostolo, un monumento del X secolo.

La ch...

Read More

Salignano, la torre contro i Turchi

Salignano, piccolo borgo posto sulla strada appena prima di giungere a Leuca, conserva l’ennesima traccia di fortificazioni e opere di difesa volute dalla popolazione locale nel periodo cruciale delle incursioni turche in Salento (secoli XV-XVI). Qui, infatti, situata nel nucleo più antico del borgo, si erge questa poderosa torre di difesa, costruita in carparo locale.

Secon...

Read More

Grotta Porcinara, sulle rotte del Mediterraneo antico

L’antico mar Mediterraneo aveva molti approdi “sacri”, per le genti, uno di questi era la grotta Porcinara, posta a “Finibusterre”, all’estremità meridionale della penisola salentina. Chi veniva da est, ma anche chi partiva dai liti italici, dovevano passare da qui, dove sorgeva un tempio dedicato al dio messapico Zis Batas, nume tutelare della navigazione.

In un tempo in cui la vita stessa p...

Read More