grottaglie tagged posts

San Francesco de Geronimo, da Grottaglie

Non molti conoscono San Francesco de Geronimo, luminosa figura di una vita dedicata a proteggere gli ultimi per eccellenza, poveri, diseredati, bambini, ammalati, oppressi, diseredati, persino carcerati. Nato a Grottaglie nel 1642 (morto a Napoli nel 1716), fu un sacerdote gesuita, proclamato Santo da papa Gregorio XVI nel 1839. Visse le grandi campagne missionarie della Compagnia di Gesù

Read More

I tesori della Chiesa matrice di Grottaglie

I nostri viaggi su e giù per la Terra d’Otranto ci hanno riportato a Grottaglie, dove finalmente abbiamo potuto visitare con accuratezza la sua incantevole chiesa matrice, che, come spesso accade nei borghi e città di questa terra, una lunga storia si srotola davanti ai nostri occhi affascinati. Costruita su un’antica grotta in cui si conservava un affresco della Vergine Maria,

questo monu...

Read More

Grottaglie, la città delle grotte

Grottaglie (Taranto) deriva dal latino Kriptalys e dal greco Kriptos, nome che sottolinea la presenza di grotte in gran parte del suo territorio. Infatti l’origine di Grottaglie è nata dagli insediamenti rupestri susseguitisi sin dal Paleolitico nelle aree, in particolare, di Riggio, di Pezza Petrosa e del Fullonese. Lo scavo in rupe era infatti favorito dalla conformazione sedimentarea calcarea di queste rocce,

ricch...

Read More

La cripta di S.Biagio e S.Simeone a Grottaglie

Grottaglie (Taranto) possiede alcune pittoresche gravine (valli fluviali a V scavate nella roccia calcarenitica) che tagliano il territorio da nord a sud e si allargano man mano verso il piano, diventando lame. L’insediamento rupestre della Gravina di Riggio occupa buona parte delle pareti della gravina. Di esso è possibile identificare tre distinti nuclei di maggiore concentrazione:

Read More

La cripta nascosta di Grottaglie

Una scoperta inaspettata, una cripta nascosta per 700 anni, tracce dei famosi cavalieri Templari, l’archeologo di turno che gettando un fascio di luce attraverso una parete che occludeva una cavità si commuove come un bambino, davanti ad affreschi secolari, sapientemente celati… ce n’è abbastanza per far rimescolare il sangue della passione nelle vene degli appassionati di Storia. 

E’ quello che mi ...

Read More