sternatia tagged posts

L’antico monastero francescano di Sternatia

Le amene campagne di Sternatia hanno ospitato per secoli un antico monastero francescano, di cui è sopravvissuta quasi per intero la sua chiesa, dedicata a Santa Maria degli Angeli, che nonostante l’abbandono conserva ancora bellissimi affreschi e memorie ad essi connesse. La struttura è stata purtroppo parecchio rimaneggiata nel corso del tempo, 

si no...

Read More

La Madonna dei “farauli” a Sternatia

Le chiesette rurali del Salento, nascoste nelle campagne più isolate, offrono sempre piacevoli sensazioni di stupore e meraviglia, forse dovuto proprio all’immeritato abbandono di cui soffrono da secoli. E’ il caso della Madonna dei “farauli”, posta fuori Sternatia e chiamata con il nome dialettale degli insetti che attaccano le fave, cibo coltivato qui da tempo immemorabile.

 Ai suoi tempi doveva e...

Read More

La casa del poeta-contadino di Sternatia

Il comignolo della casa rurale di un poeta-contadino delle campagne di Sternatia, postata su Facebook da una cara amica aveva da giorni attirato implacabilmente la mia curiosità. Così, complice un’ora libera e saltando volentieri il pranzo, mi ritrovo in un inaspettato paesaggio agricolo…

…un panoram...

Read More

Le vie dell’acqua nel Salento

L’acqua e la terra, nel Salento, sono elementi che non si incontrano così facilmente. Terra arida, avvampata dal sole, abitata da gente irriducibile, che a tutti i costi ha lottato per sopravvivere. Terra rossa come il sangue, sempre ha atteso le piogge benefiche con trepidazione, per allungare ancora la sua dolce agonia. Una t...

Read More

Sternatia: Sotto le ali del Basilisco

Sulla scia di affascinanti leggende medievali il basilisco, intrappolato tra i rovi dei bestiari, spiegò le enormi ali, seminando il panico tra i villani in preda al terrore del fiato infuocato che inceneriva come quello di un drago, del respiro velenoso che annientava come quello di un aspide e dello sguardo rutilante che pietrificava come quello della Gorgone. Dopo aver volteggiato su fienili, case, stalle e casali, il re dei serpenti,

Read More