patù tagged posts

La Madonna di Vereto a Patù

Complice il restauro di un celebre affresco di San Paolo con i serpenti, sono tornato sulla collina di Vereto, a Patù, quasi all’estremo lembo del capo di Leuca, in cima alla quale sorgeva migliaia di anni fa la città messapica forse più fascinosa e arcaica di questa civiltà. Sulla sua acropoli, nel medioevo, fu costruita una chiesa dedicata alla Madonna di Vereto.

E’ un...

Read More

La cripta di Sant’Elia a Patù

Fra gli scrigni storici della cittadina di Patù, troviamo anche la cripta di Sant’Elia, anticamente nota come cripta dei Verginelli. Pare risalga ai secoli VIII-IX, proprio il periodo in cui si intensificò il passaggio di monaci eremiti dalla Grecia alla Terra d’Otranto. Si trova fuori dal centro abitato, nel recinto di un calzaturificio dismesso, in stato di abbandono.

Si presenta...

Read More

La Centopietre di Patù

Lo chiamano Centopietre, è uno dei monumenti più enigmatici di Terra d’Otranto, per via della sua architettura, ma anche per la leggenda legata ad esso. Siamo a Patù, estremo sud del Salento, in quel Capo di Leuca finibus terrae, meta di antichi pellegrinaggi e storia antica per questa terra. A metà fra sepolcro e chiesa altomedievale, costruita con lastroni messapici.

Il no...

Read More

Il Salento oltre l’Unesco

di Alberto Signore

In questi ultimi tempi in tanti aderiscono a pretestuosi comitati che chiedono ad una singolare organizzazione delle Nazioni Unite una targa che attesti la storicità o la singolarità di alcune località salentine: Otranto, Manduria, Egnazia, Patù, Brindisi, Grottaglie, Giurdignano, Parabita, Lequile ed altre ancora se ne potrebbero elencare…

Vogli...

Read More

Liborio Romano, il Patriota oscurato

C’è un uomo dietro Garibaldi, Mazzini, Cavour, un nome assai meno noto, Liborio Romano, che molta parte ebbe nel processo dell’Unità d’Italia. Rimosso per 150 anni dalla storiografia ufficiale per il suo peccato veniale e sopratutto per aver posto per primo la Questione Meridionale al Cavour, sentendosi subito messo da parte, perché bisognava pensare prima “ad altre cose”.

Qui ripercorriamo brevemente ...

Read More