necropoli tagged posts

Santa Severina, Calabria da scoprire

Santa Severina, piccolo borgo incantato di una Calabria tutta da amare e da scoprire, è il nostro viaggio fuori i confini del Salento, in questa occasione. “C’è una città turrita nelle terre calabresi, di non oscuro nome, là dove scorre l’onda del nebbioso Neto, posta sull’alto di un monte, su rupi rocciose, e meglio di ogni altra cinta da lunga cerchia difensiva”.

Così ne scrive Gian Teseo Cas...

Read More

La necropoli medievale di Casarano

Alla periferia di Casarano si estende una grande necropoli, in parte ancora nascosta dal terreno, che potrebbe rivelare ancora tanta parte di storia di questa fetta di Salento. Generalmente si tende a datarla fra VII e XIII secolo, ma c’è un’ipotesi che la fa risalire addirittura alla Casarano tardo antica, quando era ancora in piedi l’Impero Romano! Siamo lontani circa 300 metri dalla

celebre chiesa no...

Read More

Casole nascosta: la necropoli e l’ipogeo

Della celeberrima Abbazia di Casole, cuore pulsante della Otranto medievale, abbiamo già visto che rimane ben poco, oltre le devastazioni dei Turchi e quelle della dimenticanza, tuttavia il luogo era così importante che non potevo credere non esistesse più altro della sua storia. Infatti, quando l’amico Raffaele Santo mi parlò di qualcos’altro, balzai sulla sedia.

In effetti,...

Read More

Vaste medievale, sguardo sul passato

Vaste medievale è il titolo di questa affascinante passeggiata fra le immagini del passato, vivide ed ancora incredibilmente pulsanti, che si possono osservare nella suggestiva frazione di Poggiardo, un borgo dove il tempo si è fermato, e questo scorcio di Salento a sud-est, quello a più stretto contatto con la sua antica capitale Costantinopoli, è rimasto un avamposto d’oriente!

Ad un...

Read More

Il parco archeologico di Pezza Petrosa

Pezza Petrosa, un nome che suona antico fin dalla radice, una località posta in agro di Villa Castelli (Brindisi), proprio sul confine con la provincia di Taranto. Custodisce le memorie di un antichissimo insediamento indigeno, abitato tra IV e I secolo a.C. e racchiude una necropoli, ma anche tracce di frequentazione umana che risale fino al neolitico. Inoltre, insieme alla necropoli messapica fu qui rinvenuta anche quella dorica

Read More