presicce tagged posts

La cappella gotica nascosta di Presicce

Presicce ha rivelato uno dei sui tesori nascosti, tornati fortuitamente alla luce, grazie all’amore di don Francesco Cazzato (che di salvare tesori di arte e storia ne sta facendo una missione, vedi Santa Maria dei Dolori o anche solo il complesso di Leuca Piccola) e il lavoro del restauratore Andrea Erroi. Durante alcuni lavori di restauro della chiesa madre della cittadina, infatti, sono venuti fuori

splen...

Read More

Fra i colossi di pietre a secco

Pietre a secco, una sopra l’altra, alzano i più stupefacenti monumenti delle campagne salentine, sconosciuti capolavori architettonici figli del genio contadino, ignoto alla città, che ha dovuto fare i conti con le asprezze della natura e la povertà dei materiali, per poter rendere ospitale il mondo rurale di terra d’Otranto, assai complicato da vivere nel XVI secolo.

Lontano dal...

Read More

Santa Maria dei Dolori a Presicce

Fino a poco tempo fa, la chiesa di Santa Maria dei Dolori (o dell’Addolorata) a Presicce, versava in grave stato di abbandono. Ci è voluto l’arrivo di Don Francesco Cazzato (un grande difensore della storia e la cultura locale, come dimostra anche il recupero del Santuario di Leuca Piccola a Barbarano) per riuscire a salvare questo luogo, sorto ai primi anni del ‘700 e assai caro ai presiccesi.

Il celebre studio...

Read More

Le torri fra Presicce e Gemini

Seguendo le tracce lasciate dalla lotta di resistenza contro i turchi lungo il territorio salentino, ed in particolare quelle più vistose, ossia le torri, siamo giunti sulle serre di Presicce e Ugento. Siamo abituati a vederle svettare sulla costa, svolgendo compiti di avvistamento per tutto il territorio circostante, ma anche l’entroterra è disseminato di queste importanti vedette. Molto spesso sono nascoste, lontano dalle vie più trafficate.

Ma qu...

Read More

L’ipogeo del villaggio medievale di Spiggiano

Campagne di Presicce, sito dell’antico casale di Spiggiano, un ipogeo nascosto all’interno di una torre colombaia. Gli ingredienti ci sono tutti per una passeggiata in questa amena località, giusto un poco rovinata dai vicini impianti fotovoltaici, che non ha comunque perso il suo fascino medievale. Fra tombe e fosse granarie scavate nel banco roccioso, muretti a secco, pagghiare abbandonate…

Il circondario pr...

Read More