maria d’enghien tagged posts

La Torre del Parco a Lecce

Torre del Parco, splendido monumento della Lecce ancora meno esaltata per come meriterebbe, è la suggestiva fortezza-dimora, lo scrigno che andremo a scoprire in questo viaggio. L’antica Turris Prati Magni, costruita nel 1419 da Giovanni Antonio Orsini Del Balzo, figlio di Raimondello e della regina di Napoli Maria D’Enghien. Un luogo che con grandi meriti è stato salvato dall’incuria e restituito dai privati a nuova vita.

La torre è incast...

Read More

Il Chiostro dei Domenicani a Lecce

Lecce dei tesori nascosti ha molto da far vedere al visitatore che non si accontenta del suo centro storico, scrigni d’arte e di storia, come il Chiostro dei Domenicani, sito lungo la via per San Pietro in Lama. Il complesso, noto più precisamente come Convento di San Domenico fuori le Mura, è oggi una struttura privata, sottratta all’abbandono dalla Fondazione Memmo, e rinata a nuova vita come contenitore culturale e di eventi.

I Domenican...

Read More

La Torre di Belloluogo a Lecce

La Lecce famosa nel mondo per il suo Barocco ha un cuore medievale, situato fuori le mura: la Torre di Belloluogo. Splendido esempio di architettura angioina, sorge su un sito, però, che sembra ricordare i tanti villaggi rupestri alto medievali di cui è ricolmo il Salento. Un luogo sicuramente frequentato e riadattato nel corso dei secoli, che merita senz’altro una visita approfondita.

Costr...

Read More

La chiesa di Santa Caterina a Galatina

Meraviglia assoluta dell’arte, in cui romanico, gotico e spiritualità francescana si fondono mirabilmente insieme, la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, a Galatina, Basilica Minore dal 1992, Monumento Nazionale dal 1870, è una gloria dell’architettura italiana e mondiale, ancora poco nota nel mondo rispetto alla sua incredibile bellezza. Fu voluta nel 1369 dal cavaliere francese Raimondello Orsini Del Balzo.

Egli tornava dall...

Read More

Terme e ninfei dell’antico Salento

Le vie dell’acqua nel Salento, come abbiamo visto già in un altro articolo, sono infinite. E questo nonostante il territorio sia privo di fiumi e corsi d’acqua consistenti, difficoltà che non ha impedito alle antiche civiltà di evolversi e prosperare ugualmente. Ma l’acqua non veniva utilizzata solo per le esigenze vitali. In questo piccolo viaggio vedremo come sia stata fonte pure di relax e benessere psicofisico!

Furono gli antich...

Read More