parco archeologico tagged posts

Egnazia, costruita sulle acque tempestose

“Gnatia lymphis iratis exstructa”, così scriveva Orazio, “Egnazia, costruita sulle acque tempestose”, durante il suo viaggio compiuto alla fine del I secolo a.C. da Roma a Brindisi. E’ una recente interpretazione degli studiosi, che associa il termine lymphis iratis alle acque in tempesta dell’Adriatico su cui la città si affaccia.

Un mare definito dallo scrittore in...

Read More

Il Parco Archeologico di Monte Sannace

Il Parco Archeologico di Monte Sannace si trova sulla sommità di un’amena collina a circa 5 km dalla città di Gioia del Colle. Il sito archeologico ha rivelato i resti di un abitato degli antichi Peucezi attivo fin dal X secolo a.C. di cui si ignora il toponimo originario. Si pensa fosse l’antica Thuriae citata da Tito Livio. La zona attorno al colle era particolarmente idonea alle coltivazioni agricole,

favorite d...

Read More

L’antica città di Valesio

Valesio, antichissimo sito archeologico abitato ininterrottamente nel lungo arco di tempo che va dall’Età del Ferro all’alto Medioevo, fu principalmente un insediamento messapico, e poi un’importante “stazione” romana, segnalata anche dalla Tabula Peutingeriana (la famosa mappa del mondo romano) come Mutatio Valentia, posta a metà strada fra Brindisi e Lecce, sul tragitto della via Traiana Calabra,

l’importante arteria che giun...

Read More

Il parco archeologico di Pezza Petrosa

Pezza Petrosa, un nome che suona antico fin dalla radice, una località posta in agro di Villa Castelli (Brindisi), proprio sul confine con la provincia di Taranto. Custodisce le memorie di un antichissimo insediamento indigeno, abitato tra IV e I secolo a.C. e racchiude una necropoli, ma anche tracce di frequentazione umana che risale fino al neolitico. Inoltre, insieme alla necropoli messapica fu qui rinvenuta anche quella dorica

Read More

Manduria, la città messapica

Manduria, la grande città fondata dai Messapi, mostra ancora oggi i resti del suo antico passato, all’interno di un meraviglioso Parco Archeologico che lascia sempre di stucco il visitatore. Dopo il celebre Fonte Pliniano e l’Ipogeo di San Pietro Mandurino, questa volta diamo uno sguardo alla poderosa cinta muraria che racchiudeva la città, ed alla estesa necropoli scavata nella roccia.

In realtà, ...

Read More