La cripta della Coelimanna a Supersano

Nel cuore del Salento, in territorio di Supersano, si cela un altro scrigno di arte e storia di questo territorio: la cripta della Beata Vergine di Coelimanna. Dovrebbe risalire al XIII secolo, periodo a cui sono riferibili i suoi affreschi più antichi. È una delle poche chiese rupestri non ipogee presenti in Salento, essendo stata ricavata scavando nel costone tufaceo della serra di Supersano.

Read More

L’enigma del menhir forato di Ruffano

Il fenomeno del megalitismo in Terra d’Otranto tocca aspetti più misteriosi del solito davanti al menhir forato del Manfio, situato in cima alla serra di Ruffano, al confine col territorio di Casarano, sopra un panoramico altipiano che domina il paesaggio circostante.

Fu sc...

Read More

Viaggio in Messico

Messico! Un nome, un viaggio, un mondo: è grazie all’amica Mariella Tamborrino, che stavolta i colori di questo reportage ci giungono condivisi da una terra lontana, eppure vicina, nell’indole dei suoi abitanti, al sud dell’Europa, da dove comunque giungono parte dei propri geni.

Il viaggio cominc...

Read More

Sardegna, le tombe di Monte Sirai

Monte Sirai è un sito archeologico nei pressi di Carbonia, nella provincia del Sud Sardegna è una celebre altura edificata dai Fenici di Tiro (provenienti da Sulci, l’odierna Sant’Antioco) e ha referenti nell’assiro Ṣuru, fenicio Ṣr, ebraico Ṣôr il cui significato è “roccia” o “scoglio” da cui il nome “Tiro”.

Il sito, data la sua posizione eccellente nel territo...

Read More

Grecia, lo spettacolo di Meteora

Meteora, letteralmente “in mezzo all’aria” dal greco “META” “in mezzo a” e “AER” aria, “sospeso in aria” o “in alto nei cieli”, è una celebre località della Grecia, dichiarata patrimonio Mondiale dell’Unesco. Si caratterizza per la presenza di numerose torri naturali di roccia. Su diverse di queste torri si sono insediati dei monasteri, caratteristici per l’ardita costruzione in cima a pareti a picco.

In origine ne furono costruiti ventiquattro...

Read More