rupestre tagged posts

La chiesa rupestre di Cristo alle Grotte di Mottola

In territorio di Mottola, molto antica è la chiesa rupestre di Cristo alle Grotte, sita nella gravina di San Biagio. Dissacrata e abbandonata nel corso degli anni, divenendo rifugio di viandanti e pastori, è stata nuovamente consacrata e riaperta al culto nel 1968 (da verificare) (1).

Read More

Alessano e Montesardo, nel cuore del Capo di Leuca

Alessano, piccolo borgo del Capo di Leuca, ad un tiro di schioppo da Finibusterre. La leggenda vuole che Dedalo, il famoso personaggio della mitologia greca a cui tante invenzioni la tradizione assegna, atterrato in questa zona dopo esser fuggito da Creta con le ali da lui fabbricate, abbia esclamato “Alae Sanae!” in riferimento alle sue ali ancora intatte: da ciò deriverebbe il nome del paese.

Il territor...

Read More

La cripta del Menhir Fausa

Giurdignano non è nuova a mostrare ambienti rupestri nei pressi di un menhir. E’ il caso del Menhir Fausa, osservato alla fine dell’Ottocento dal celebre studioso Cosimo De Giorgi, posto sul suo sito originario, uno sperone di roccia alto due metri che è superstite dell’espansione urbana del piccolo centro.

Il monolite, a su...

Read More

Masseria Giancola, sulla serra di Palmariggi

Inerpicandomi sulla serra di Palmariggi, in un celestiale paesaggio bucolico, scopro per la prima volta Masseria Giancola, e questo, per uno come me sempre alla ricerca di questi antichi luoghi della civiltà contadina di questa terra, è sempre una festa, come ritrovare un nonno che avevi perso!

Read More

La necropoli e la chiesa di San Nicola a Vieste

Il complesso sepolcrale di S. Nicola, in contrada Pantanello a Vieste, si trova alla periferia nord della cittadina e abbastanza vicino alla spiaggia , appoggiato al colle e circondato da palazzi moderni. La più grande grotta rupestre del gruppo è la chiesetta dedicata a San Nicola, che si trova all’interno di un avancorpo di pietra. Il complesso è caratterizzato da una necropoli ipogeica,

da un...

Read More