gallipoli tagged posts

Il Parco dell’isola S.Andrea e Punta Pizzo a Gallipoli

Lungo la meravigliosa costa di Gallipoli, perla nella perla è incastonato il Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea e litorale di Punta Pizzo”, uno scrigno che nessun turista può lasciarsi sfuggire! L’area protetta è stata istituita nel 2006 ed ingloba l’isola di S. Andrea, che sorge su una superficie calcarea piatta ad una altezza media di circa 2 metri sul livello del mare.

Il suo profilo re...

Read More

Paesaggio rupestre di Gallipoli

Incontrare due amici nelle campagne gallipoline, appassionati di storia locale, mi ha concesso l’opportunità di leggere un testo dello storico Ettore Vernole, che negli anni ’30 lavorò ad un saggio sulle caratteristiche del paesaggio rupestre di Gallipoli, dal titolo: “Tombe preistoriche nel Salento”. Così abbiamo ripercorso le sue orme, nel paesaggio rurale fra Alezio e Gallipoli.

Scoprendo le cripte, fr...

Read More

L’abbazia di S. Salvatore a Sannicola

Terra d’Otranto. Nel cuore del Medioevo l’antica sapienza bizantina, che aveva un fiorente avamposto nel lembo più orientale della penisola italica, cominciava a miscelarsi con l’espansione della chiesa latina, e trovava nell’abbazia di San Salvatore, come già a Casole (Otranto) e nella vicina San Mauro (odierno territorio di Sannicola, a due passi da Gallipoli) il ponte verso il nuovo ordine.

Si tratta di un’antica ...

Read More

San Pietro dei Samari a Gallipoli

La storia cristiana dell’Europa occidentale inizia nel Salento, con il passaggio dell’apostolo Pietro, che ha lasciato il suo nome in diverse località di questa piccola penisola, e fra le altre anche qui, presso Gallipoli, dove sorge un antichissimo tempio di culto: San Pietro dei Samari. Pare che nel 1148, di ritorno dalla Seconda Crociata, il cavaliere francese Ugo di Lusignano ampliò una precedente e antichissima chiesetta per erigerne una più grande.

La dedicò a...

Read More

Il Museo Diocesano di Gallipoli

Uno scrigno nello scrigno, il Museo Diocesano di Gallipoli, un luogo che molti dei turisti che invadono la “città bella” in estate non conoscono nemmeno, ma la cui visita regala certamente più di un’emozione. E’ nato da un’intuizione dell’amatissimo vescovo Aldo Garzia (1926-1994), il quale nel lontano 1983 si rese conto dell’importanza dei beni culturali della sua Diocesi.

Il settecentesco seminario, adiacente all...

Read More