Il borgo rurale di Monteruga

Monteruga è la testimonianza di un villaggio rurale autosufficiente, di cui ci sono pochi paragoni nel Salento, rimasto tale e quale come alle sue origini, anche perché da parecchio ormai abbandonato. Si trova nell’agro di Veglie, in Arneo. Sorse nel 1928, durante il Ventennio Fascista, periodo nel quale si cercò di mettere a frutto le campagne, con grandi opere di bonifica e coltivazioni.

Con questo breve viaggio fotografico ripercorreremo quel momento storico, in questo borgo, cogliendo la Storia, quella minima, leggendola nei volti di allora, grazie a queste fotografie d’epoca, a cui sono giunto grazie all’amica Tiziana Colluto, a sua volta tramite Elio Diso.

monteruga

monteruga

I terreni dell’insediamento coprono un’estensione di 590 ettari, 250 ettari dei quali sono uliveti, mentre i restanti erano utilizzati come seminativi. La macchia mediterranea circonda tutto il borgo, composto da diverse strutture: la grande masseria centrale, un vecchio stabilimento manifatturiero di tabacchi, una chiesa, una scuola, un frantoio.

monteruga

Il carico dell’uva.

monteruga

Nel dopoguerra Monteruga divenne proprietà della SEBI, la società elettrica antesignana dell’Enel. Negli anni 1980 finisce la storia di Monteruga come centro abitato, infatti in quegli anni divenne azienda privata.

monteruga

Fotogrammi di lavoro intenso…

monteruga

7

Scorci di vita e Fede

8

Il toponimo “Monteruga” allude ad un colle solcato da un fosso.

9

10

La grande produzione di tabacco.

11

12

13

La scuola di Monteruga, con i figli dei contadini e lavoratori.

14

15

La raccolta delle olive.

16

Una processione religiosa.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questo viaggio ci riporta alla mente quello che abbiamo fatto ad Arnesano, a Materdomini, dove un’altra comunità agricola, ancora più antica, viveva e prosperava felicemente come in un’oasi. Chiudiamo con una scena da matrimonio, un’immagine di gioia e speranza, anche al pensiero che questo scorcio di vita del Salento possa tornare alla vita ed alla fruizione di tutti.

Il borgo rurale di Monteruga

di Alessandro Romano

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.