Category Tra Storia Arte e Cultura

La cripta del Menhir Fausa

Giurdignano non è nuova a mostrare ambienti rupestri nei pressi di un menhir. E’ il caso del Menhir Fausa, osservato alla fine dell’Ottocento dal celebre studioso Cosimo De Giorgi, posto sul suo sito originario, uno sperone di roccia alto due metri che è superstite dell’espansione urbana del piccolo centro.

Il monolite, a su...

Read More

Otranto rupestre: le grotte di San Giovanni

Il panorama della Otranto rupestre non si esaurisce solo nella valle dell’Idro, o in quella della Memorie, che abbiamo già visto più volte: la stessa città è interessata da questo fenomeno del vivere in grotta. In un altro reportage visitammo la cripta del Padreterno, ora è la volta delle grotte di San Giovanni.

In or...

Read More

La Basilica della Madonna della Neve a Copertino

E’ dedicata alla Madonna della Neve uno dei più affascinanti scrigni di arte e di fede di Copertino, la città dei Santo dei Voli, un monumento degno della visita del pellegrino ma anche del turista, che si affaccia in questa amabile città.

Il te...

Read More

La cripta della Favana a Veglie

La cripta della Favana è una delle più suggestive realtà rupestri di Terra d’Otranto, non è l’unico ipogeo del piccolo centro salentino (vedi qui) ma è senz’altro il più importante. Risale ai secoli XI-XII, nel periodo di massima fioritura di queste splendide chiese rupestri, quando la Terra d’Otranto parlava ancora greco bizantino.

Custodisce un’incantevo...

Read More

Il Santuario della Grottella a Copertino

Il Santuario della Grottella è uno dei luoghi emblematici di Copertino, la città che visse la miracolosa venuta al mondo di Giuseppe Desa, il Santo dei Voli, una delle storie più cariche di fede di tutta la storia della Cristianità. E fu qui, in questa chiesa e nell’annesso convento, situato alla periferia del paese, che avvennero molte delle famose estasi del Santo.

La st...

Read More